Uisp, parte una nuova stagione di calcio popolare nei Campi Flegrei

Giovedì 22 settembre prende ufficialmente il via una nuova stagione di calcio targata Uisp nell’area flegrea. Numeri in crescita ed importanti novità per una delle realtà maggiormente consolidate nel panorama sportivo locale. Il numero di squadre sale a 29, con l’inserimento di interessanti matricole che testimoniano la crescita di attrattività del calcio popolare in un bacino territoriale sempre più ampio. Sfida aperta, quindi, alla FC Sporting Napoli, vincitrice del Campionato Amatori, e al Quarto Punto Zero, detentore della Coppa Amicizia.

Saranno oltre mille gli atleti tesserati che in 10 mesi si sfideranno in oltre 600 partite fra campionato e coppa. Un intenso lavoro organizzativo per il Comitato Uisp Zona Flegrea e per le terne designate dal Settore Tecnico Arbitrale. Importanti novità riguardano anche il settore comunicazione che cercherà di offrire una copertura mediatica sempre maggiore alle competizioni. Da quest’anno sui campi anche le telecamere con le migliori sfide riproposte in sintesi insieme a cronache, commenti ed approfondimenti.

Innovazioni che, però, non perdono di vista la visione dello sport promossa dalla Uisp. La crescita numerica e tecnica, infatti, è tesa solo ad allargare i confini del calcio popolare cercando di coinvolgere sempre più persone possibili nella pratica di uno sport sano ed organizzato, promuovendo aggregazione e integrazione fra cittadini di diverse età ed estrazione sociale.

matti-per-il-calcio-locandinaOrgoglioso il presidente Antonio Marciano che non dimentica anche le altre iniziative: «Proprio il 22 settembre partirà per Montecatini una selezione dell’Area di Salute Mentale del Centro Serapide, che rappresenterà la Zona Flegrea nella rassegna nazionale Uisp “Matti per il Calcio”, manifestazione interamente finanziata dal nostro ente e che vedrà affrontarsi ragazzi di tutta Italia con disagio mentale. Non dimentichiamo, inoltre, i più piccoli. Da ottobre al via anche i campionati giovanili, che coinvolgeranno oltre un migliaio ragazzi di scuole calcio ed oratori in una stagione che li vedrà protagonisti fino giugno. Non posso che fare i complimenti ed un grande in bocca a lupo a tutta la nostra grande famiglia».