Sporting Belvedere concreto, tris alla Puteoli Pesca

LA CRONACA – Sfida di spessore nel luch match della terza giornata. All’Agostino Gamba di Monteruscello lo Sporting Belvedere sfida la Puteoli Pesca in clima sotto un sole caldo accompagnato dal vento che rende spesso polverosa la superficie di gioco. Sembra inizialmente più attivo lo Sporting che al 10 si rende pericoloso con Galasso. La sua potente conclusione dal limite è deviata dal portiere e si stampa in pieno sulla traversa. Con passare dei minuti, però, prende campo la Puteoli. La migliore occasione capita ad Avallone che con un calcio di punizione impegna De Panicis, costretto a tuffarsi per mettere in angolo. Per il resto nulla da annotare in una prima frazione molto equilibrata e avara di emozioni.
Nella ripresa partono i cambi e la sfida sembra accendersi. La Puteoli è più aggressiva ed è Esposito ad impegnare De Panicis, bravo a deviare in angolo una conclusione da fuori. Ancor più pericoloso Ioffredo che servito in area conclude da distanza ravvicinata mettendo di poco a lato. Ci prova ancora Ioffredo dalla distanza ma De Panicis chiude ancora la porta. Proprio quando la Puteoli Pesca sembra avere una marcia in più è lo Sporting Belvedere a portarsi in vantaggio con il neo entrato Volpe, troppo libero di lavorare palla al limite e battere un Mollo inevitabilmente incerto nei panni di portiere. La Puteoli potrebbe presto trovare il pari grazie all’uscita di De Panicis che si lascia sfuggire una comoda palla che vede sfilare appena a lato del palo. Ancor più ghiotta l’occasione per Maddaluno che raccoglie un lungo lancio e si ritrova solo davanti al portiere ma prova un difficile pallonetto che finisce alto. Ci prova anche Avallone, ma è ancora lo Sporting a trovare la via della rete. Stavolta è Manco che insacca con una punizione di sinistro che termine nell’angolo alto. La Puteoli prova ancora una reazione con lo spunto di La Pingola che pesca centralmente Ioffredo, tutto solo davanti al portiere colpisce solo il palo. Chiude le marcature Galasso che sfrutta un corner dalla destra e serve il tris per lo Sporting Belvedere.
L’ANALISI – Risultato pesante quello maturato al Gamba. Un 3 a 0 secco per lo Sporting Belvedere che ha la meglio su una formazione blasonata e dal potenziale importante. L’esito finale rende merito alla concretezza e alle doti offensive della squadra di De Cicco, ma senza dubbio risulta troppo pesante per quanto visto in campo.
Lo Sporting parte senza il suo bomber Manco e si affida in avanti al solo Palumbo. La produzione offensiva è scarsa nella prima parte, ma anche i pericoli corsi sono quasi nulli. Nella ripresa mister De Cicco mischia le carte a centrocampo e gioca il suo jolly in avanti. Gli equilibri diventano fragili anche in difesa ma la mossa paga.
La Puteoli Pesca appare diversa dalla corazzata dello scorso anno. Tanti ancora gli uomini importanti assenti con la formazione che fatica a trovare idee e ordine di gioco. Pesa l’assenza di portiere di ruolo, ma anche in mezzo al campo gli esterni appaiono bloccati e sono troppe le imprecisioni sotto porta.


Puteoli Pesca: Mollo 5,5; Genovese 6; Boccia 6; D’ambrosio 5,5; La Pignola A. 6; Pignalosa 5,5; Esposito 6,5; D’isanto 6; Pasquariello 6; Ioffredo 5,5; Avallone 5,5; Maddaluno 6; Chiocca 6.

Sporting Belvedere: De Panicis 6,5; Di Matteo 6; Vinci 6,5; Tammaro 6; Postiglione 6; Galasso 6,5; Scapini 6; Borrelli 6; Vajatica 6; Paumbo 5,5; Cuomo 6; Manco 6,5; Volpe 6; Tracaro 6.

Marcatori: Volpe, Manco, Galasso

Arbitro: Lubrano
Assistenti: Brondolone, Lucignano

I dati riportati nelle cronache non sono da ritenersi ufficiali. In caso di discordanza fa fede quanto riportato nel “Comunicato Ufficiale”, edito ogni settimana