Rocco va avanti a due alla volta, Cocciardo non è da meno: Chiazzanova e Sedilmare la pareggiano

CRONACA Rammarico per il Chiazzanova che butta alle ortiche una vittoria nel finale controuna Sedilmare brava a tenersi a galla fino alla fine. Dai e vai ci prova Sandro Costagliola lasciato da solo in area a colpire di testa su corner, palla fuori al 3’. Risposta al 5’di Rocco che si procura lo spazio di tiro ma la palla va alta. De Fraia inizia a tamburellare la fascia e serve un invitante pallone a Rocco, murato dalla difesa.  All’ottavo, punizione dal limite, scelta strana quella dello schema da parte di Rocco, al punto da non essere ben compresa dai compagni. Al quarto d’ora Cocciardo imbeccato bene con un filtrante dalle retrovie con due tentativi batte Ilardo. Lo stesso Cocciardo ben liberato da Costagliola tira debole e spreca poco dopo. Al 26’ De Fraia pescato bene sulla fascia arriva di nuovo sul fondo e stavolta Rocco la deve solo spingere in rete. Un minuto dopo la stessa punta di mr. Visone fa tutto da solo, palla al piede da centrocampo, ne scarta due, supera il portiere e scarica la sua rabbia per il 2 a 1. Il primo tempo si chiude qui. Secondo tempo molto più lento del primo. Al 44’ Ilardo para una punizione centrale dalla distanza. Salvataggio sulla linea per il Chiazzanova intorno al 50 sugli sviluppi da calcio d’angolo, poi una punizione alla mezz’ora alta per la Sedilmare. Bisogna arrivare a fine partita per accendere la luce: Cocciardo prima spreca un buon assist di Romano sparando alto, un minuto dopo Rocco spreca Daniele tirando fuori a porta sguarnita. All’85’ pareggio con Cocciardo che stoppa e si gira su uno spiovente in area, Enzo De Fraia lo fa girare, Ilardo esce in modo poco convinto e l’attaccante fissa il risultato sul 2 pari allo scadere.

ANALISI Il Chiazzanova ha sicuramente più rimpianti, in primis quello di non aver chiuso la gara a tempo opportuno. Rocco emblema dei suoi: Forte e determinato nel primo tempo, stanco e un po’ svogliato nella ripresa (ma fin quando regala goal come il secondo sarà sempre uno spot per la squadra e il campionato). Sedilmare che nonostante le defezioni trova un pareggio che dà animo. Cocciardo ci crede fino all’ultimo e bene fa perché si rivela poi il man of the match.

Sedilmare (4-3-3): D’Isanto 6; Sebastiano 6 (Mazzotta 6); Cuccurullo 6,5; Liccardo 6,5; Nardiello 6; Caccavale 6; Buono 6; Esposito L. 6 (Romano 6); Agato 5,5; Cocciardo 7,5; Costagliola 6.

Chiazzanova Bob&Clare (4-3-3): Ilardo 5,5; Masecchia 5,5 (Perillo6); De Vito 6,5; Cacace 6,5 (Volpe 6); Viola 6 (Manzo 6); De Fraia E. 5, De Fraia R. 6,5  (Daniele 6,5), Maddaluno 6 (Tortorelli 6); Abruzzo 6,5, Rocco 7, Capparella 5,5 (Iambrenghi 6).

Marcatori: 2 Cocciardo (Sedilmare), 2 Rocco (Chiazzanova)
Arbitro: Cannavacciuolo
Assistenti: Brondolone, Petrungaro