Il Gladiator Pozzuoli comincia col botto! 6 reti al Belvedere

CRONACA La prima giornata di campionato mette di fronte il Gladiator Pozzuoli e i napoletani dello Sporting Belvedere che al Gamba di Monterusciello provano a rilanciare le proprie ambizioni dopo una passata stagione disputata in chiaroscuro.

La formazione del Gladiator Pozzuoli

La formazione del Gladiator Pozzuoli

I puteolani di Chiocca hanno rafforzato la propria formazione grazie al ritorno in squadra di Zappitelli, per anni baluardo difensivo della formazione.  Parte bene il Belevdere che sull’asse Russo-Fummo costruisce la prima occasione da rete: il tiro di quest’ultimo però è fuori bersaglio e lo Sporting sciupa la grande opportunità di passare in vantaggio. Dopo lo spauracchio iniziale il Gladiator alza il proprio baricentro e comincia a conquistare metri di campo, stazionando stabilmente nella metà campo avversia. I pericoli maggiori nascono dai piedi di Franzese che dalla trequarti serve ottimi palloni per i compagni, ma prima Rossi e poi Maddaluno G. non riescono a concretizzare.

Lo Sporting Belvedere

Lo Sporting Belvedere

La pressione è alta e al 20’ arriva il gol del vantaggio: Franzese verticalizza per Maddaluno G. che è altruista nel servire Rossi che deposita in rete portando i suoi in vantaggio. Poco dopo Rossi ricambia il favore a Maddaluno con uno scambio in pieno area: il numero 11 lascia partire un tiro di prima intenzione imprendibile per il portiere avversario. Maddaluno G. è scatenato e poco dopo si rende protagonista di una serpentina sul fondo concretizzata dal ben appostato Rossi che appoggia di nuovo in rete. In pochi minuti il Gladiator si porta sul 3 a 0. Ma il forcing dei gialloneri non si arresta e con una conclusione arcuata e fortemente voluta di Testa cala il poker.

Le squadre fanno il loro ingresso in campo

Le squadre fanno il loro ingresso in campo

Lo Sporting è davvero in balia degli avversari e incapace di proporre delle contromosse adeguate; quando Maddaluno S. raccoglie la respinta del palo e deposita in rete i gol da recuperare per i napoletani sono ben 5. Sul finale di tempo, poi,  lo Sporting subisce un’espulsione e il conseguente calcio di rigore: dal dischetto si presenta Di Lorenzo che alza la palla sotto l’incrocio e chiude la prima frazione di gioco sul 6 a 0. Lo Sporting è frastornato e nella ripresa pensa soltanto a rimediare ai danni. Mister De Cicco opera diversi cambi e prova a ridisegnare l’assetto tattico dei suoi; i grigiorossi giocano d’orgoglio e con l’uomo in meno riescono a mettere un freno allo strapotere offensivo degli avversari. Rossi in apertura coglie la traversa, ma poi è il Belvedere ad avere le occasioni migliori per segnare almeno il gol della bandiera: ma prima Fummo e poi una staffilata di Pica non riescono a vincere l’opposizione di Lubrano. Un pallonetto di Fummo supera il portiere ma non l’intervento dei difensori del Gladiator che negano la gioia del gol al 10. Nel finale Russo ha l’occasione per sbloccare il passivo a la sua conclusione termina di poco sopra la traversa.

ANALISI Sono bastati 20 minuti di grandissimo calcio al Gladiator Pozzuoli per domare lo Sporting e mettere a segno un’autentica goleada. I puteolani dominano l’incontro e portano a casa 3 punti che sanno di segnale per le grandi del campionato.

Buono insieme a Rossi, neotesserato e autore di 2 reti

Buono insieme a Rossi, neotesserato e autore di 2 reti

Sebbene non sia questo l’incontro da cui trarre giudizi sulla squadra, con la coppia Zappitelli-Di Lorenzo il Gladiator dimostra solidità difensiva e soprattutto maggior equilibrio rispetto alla passata stagione. Ottima la prova di tutto il comparto offensivo che, nonostante l’assenza di bomber Rocco, con Rossi dimostra di poter avere diverse soluzioni in avanti. Franzese sulla trequarti è devastante e le incursione di Maddaluno G. una vera spina nel fianco per gli avversi. Per lo Sporting Belvedere non c’è altro da fare che ripartire dal secondo tempo, dove con un uomo in meno e sotto di 6 reti sono riusciti d’orgoglio a limitare i danni e mostrando ampi margini di miglioramenti.

Gladiator Pozzuoli: Lubrano 7; Buono 6; Cannone 6,5; Chiocca 7; Di Lorenzo 7; Franzese 7; Maddaluno  G. 7,5; Maddaluno S. 6,5; Nappo 6; Pisano 6; Rossi 7; Testa 6,5; Zappitelli 7

Sporting Belvedere: Di Carluccio 5; Buonaurio 5; Cangiano 5; Del Prete 5; Di Matteo 5; Fummo 5,5; Giannuzzi 5; Meglio 5; Romano 5; Russo 5,5; Tammaro 5; Buonanno 5,5; Cleter 5; Cuciniello 5; Pica 5,5; Stendardo 5,5

Marcatori: 2 Rossi; Maddaluno G.; Testa; Maddaluno S.; Di Lorenzo

Arbitro: Procope

Assistenti: Grieco; Lucignano