Andata al Chiazzanova, la squadra di Visone ribalta il match in coppa con la Tempocasa

CRONACA Andata di coppa al Billy tra Tempocasa e Chiazzanova. Le squadre dopo una fase di studio e di riscaldamento, provano la stoccata: R. Patacca s’inserisce ma viene coperto, sul capovolgimento Daniele serve testa che non trova il bersaglio. Al 14′ De Fraia R. dal limite, fuori. Al 20′ ancora Patacca R. prova l’inserimento sulla palla di Piccirillo ma Ilardo esce bene. Al 21′ Daniele in percussione sulla fascia, si accentra e tira e Vincenzo Patacca si tuffa bene nonostante la deviazione di testa di Grillo. Al 24′ buona palla in mezzo di sinistro di R. Patacca per Gianluca Guitto che di testa la angola bene ma non trova la potenza e Ilardo para. Al 28′ Parisi tenta la voleè dalla trequarti, buona l’idea ma l’esecuzione ne fa venire fuori un tiro troppo leggibile e anche fuori dallo specchio. Al 35′ bolide di Fortezza, alto, poi lo stesso attaccante ha la migliore occasionne del primo tempo servito da Patacca R. ma Ilardo dice no. Secondo tempo che nei primi dieci minuti regala solo il rosso alla panchina a Viola. Poco dopo rosso anche per Ilardo che esce in presa alta ma varca la linea dell’area di rigore: sulla punizione pennellata morbida di Corso e vantaggio Tempocasa. Un minuto dopo Perillo ha una grossa  occasione per l’uscita un po’ maldestra di Patacca V. ma mette clamorosamente a lato. Arriva il pareggio di manzo da corner di Daniele che lo pesca solo sul secondo palo e il centrocampista non deve fare altro che spingerla. Roberto De Fraia ci prova da fuori, palla a lato, poi De Vito al 68′ pesca il jolly con un destro potente e a incrociare che si piazza nel sette. Non impeccabile il portiere non tanto sul tiro di De Vito, quanto sul tiro di De Fraia R. da cui si è sviluppata l’azione, si poteva bloccare. Marzano mostra le sue doti sulla punizione di potenza di Fortezza. Daniele e De Fraia R. portano avanti il contropiede, Daniele sceglie l’azione personale, supera De rosa e a tu per tu con Patacca si fa ipnotizzare e la mette fuori di un soffio. A  30 secondi dalla fine occasione enorme per Fortezza a cui arriva il pallone a centro area dopo la deviazione su tiro di Peppe Guitto, l’attaccante spreca. Finisce come in campionato, 2 a 1 in rimonta per il Chiazzanova. 

ANALISI Chiazzanova che la ribalta e non molla nonostante l’inferiorità numerica e lo svantaggio nello stesso minuto. Brava a saper cogliere gli episodi a favore, approfitta della  duttilità di Marzano per sostituire al meglio l’espulso Ilardo. Tempocasa che non ha  avuto la freddezza di sfruttare di più l’inferiorità numerica e di approfittare delle occasioni: Fortezza ha avuto la più ghiotta sia nel primo che nel secondo tempo. Da un punto di vista tattico la partita non ha offerto molti spunti,se non con la sfida sulle fasce del primo tempo, ed è  stata ingiustificatamente nervosa nel secondo tempo con tre rossi che potevano essere anche di più.

Tempocasa Flegrea: Patacca V. 6; Piccirillo 6,5  (Matacena 6); Della Ragione 6,5 (Guitto Giu. 6); Grillo 5,5; Marino 6; De Rosa M. 5; Parisi 6 (Lo Monaco 6); Corso 7; Patacca R. 5; Guitto Gia. 6 (Martinelli 6); Fortezza 5. 

Chiazzanova Bob&Clare: Ilardo 5; Perillo 6; Ippolito 6; De Vito 7; De Fraia E. 6; Visone 6,5; Manzo 6,5; Maddaluno 5,5; De Fraia R. 5,5; Daniele 6,5, Testa 6 (Marzano 7).

Marcatori: Corso (Tempocasa), Manzo, De Vito (Chiazzanova)
Arbitro: Iannuzzi G.
Assistenti: Cannavacciuolo, Ferro