Terracciano segna il goal che vale il quarto posto, Studio Fisioterapico Kinesio batte Rinascita Coroglio 2 a 1

Campioni in carica che vogliono vincere per la sicurezza del quarto posto mentre il Coroglio cerca di far proprio il suo destino e di non dover aspettare il risultato dell’Ars Nova per andare agli spareggi. Ultima a giornata di formula di lega che si gioca al Billy per le due compagini. Al 3’Migliorato trova bene De Silva che subito segna sul primo palo. Migliorato poco dopo tenta una punizione dalla distanza, buona l’idea. Corner al 20′ ma Sanfratello non riesce a imprimere la giusta forza per sorprendere Leone. Sul ribaltamento di fronte buono il suggerimento per Esposito che viene anticipato da Furno. Cammarota è lesto nell’approfittare della mancata presa del portiere avversario ma il suo tiro viene respinto, è il 21′. Al 23′ perla di Cotugno: Lucioli gliela tocca e il centrocampista lascia partire un bolide dritto all’incrocio da distanza siderale. Al 30′ palla al centro e colpo di tacco di Terracciano, la palla sfugge tra le mani del portiere e varca la linea: nuovo vantaggio Kinesio. Frenna prende il posto di Lucioli, infortunatosi. Longobardo mette subito un ottimo traversone su cui Esposito arriva con la coordinazione giusta ma la palla prende una traiettoria troppo leggibile. Al 40′ ancora il Coroglio con Esposito prova il tiro ma nulla da fare. Secondo tempo con ritmi molto più bassi e con le azioni che si contano sulle dita. Ottima la palla di Frenna ma Furno esce coi tempi giusti. Gallo al 53′ ispira bene Frenna che perde troppo tempo per tirare. Al 57′ palla tesa di Gallo in mezzo ma Stefanelli spazza. Ancora Gallo al 58′ ci prova da fuori ma è sbilanciato e la palla va a lato. La grande occasione della seconda frazione capita sui piedi di De Silva che viene ben assistito da Terracciano col portiere ormai fuori dai pali, purtroppo opta per un passaggio incompreso da Sorrentino invece di tirare verso la porta: è il 64′. Su un fraseggio lezioso Cammarota va bene in pressing ma il suo tiro va fuori. Poi De Silva dall’esterno dell’area, va da Sorrentino che serve Terracciano al limite centrale dell’area ma la palla va a lato. Subito dopo Cammarota cerca Esposito con un traversone da centrocampo che di testa colpisce debole e a lato. In pieno recupero traversa clamorosa di Migliorato che per salvare quasi non fa autogoal: è l’ultima emozione della gara.

ANALISI Partita giocata nel primo tempo bene nonostante le assenze da entrambe le parti. L’equilibrio regna sovrano e a deciderla è un episodio. Da apprezzare per il Kinesio la leggerezza con cui escono spesso dal pressing con le triangolazioni: i ragazzi si conoscono bene e sanno dove farsi trovare per aiutarsi a vicenda. Vittoria che vale il quarto posto. Coroglio che si è adattato tatticamente alle assenze ma con Gallo a mezzo servizio e Trinchillo ancora fuori non riesce ad avere il termine delle proprie azioni. Comunque da apprezzare la balistica di Cotugno, la fotografia più bella della gara.

Studio Fisioterapico Kinesio 4-4-2: Furno 6; Ferro 6 (Morelli 6); Esposito 6 (Pisani 6); Migliorato 6,5; Sorrentino V. 6,5; Rocco L. 5,5 (Brescia 6); Sanfratello 6; Stefanelli 6; Terracciano 7; De Silva 7; Sardo 6 (Sorrentino N. 6,5).

Rinascita Coroglio 4-5-1: Leone 5; Torlo 5,5 (Morra 6); Guadagno 6,5; Balestriere 6; Longobardo 6; Esposito R. 6,5; Lucioli 6 (Frenna 6,5); Cotugno 7; Matera 5,5; Cammarota S. 6,5; Gallo 6.

Marcatori: De Silva, Terracciano (SFK); Cotugno (Rinascita Coroglio).
Arbitro: Iannuzzi G.
Assistenti: Restivo, Ferro.