Anatrella in volo e Coppola opportunista illudono: il Papateam fa valere i gradi di capitano e vice per riacciuffare il 2-2

Non arriva la prima vittoria in campionato del Papateam, che però può consolarsi con un’ottima reazione dopo il doppio vantaggio della Temacasa, che sciupa una grande occasione e si fa riacciuffare sul 2-2.

La squadra rossoblù inizia a farsi minacciosa con i tiri dalla distanza: al 12′ Smith non si accorge di un passaggio in uscita a lui diretto e Calabrese ne approfitta per frapporsi e tirare di poco a lato, mentre al 16′ lo stesso Calabrese serve Spinelli, che tira dalla stessa posizione e cercando lo stesso angolo, risultando solo più pericoloso ma non decisivo. Al 21′ è però la Temacasa a passare. Lubrano batte un calcio di punizione teso da posizione centrale che Anatrella devia al volo in rete anticipando tutti. Pochi secondi dopo il Papateam risponde con un cross di Calabrese da sinistra che Bombace impatta di testa da pochi passi, ma i riflessi di Conte sono felini e la toglie dall’angolino. Al 24′ Anatrella riceve un’imbucata sulla sinistra dell’area di rigore, ma sciupa l’occasione della doppietta tirando alto da ottima posizione. Ha quindi l’occasione di rifarsi dalla stessa posizione 3 minuti dopo vestendo i panni dell’uomo assist e mettendo un tiro-cross sul secondo palo, ma stavolta è Gianluca Guitto a sprecare a porta sguarnita aprendo troppo il piatto. Il raddoppio arriverà comunque al 32′, quando l’uno-due tra Gianluca Guitto e Coppola permette al primo di andare al tiro in diagonale parato di piede da Poziello, che però nulla può sul tap-in proprio di Coppola che aveva seguito l’azione. Come in occasione del primo gol, anche dopo la seconda marcatura non si fa attendere la risposta del Papateam, che accorcia le distanze sul 2-1 con un cross sbagliato di Paparone che va ad infilarsi sotto l’incrocio opposto dopo un’azione insistita che fa seguito ad un corner. Conte tocca ma non evita il goal.

La ripresa inizia con un buon ritmo, e al primo minuto Anatrella crossa da sinistra, Coppola fa sponda per Gianluca Guitto e Poziello smanaccia in angolo l’insidiosa conclusione di quest’ultimo. Due minuti dopo il secondo cross sbagliato della partita rischia di trasformarsi in una nuova rete, ma questa volta Conte riesce ad alzare sopra la traversa il tentativo beffardo di Invito. Al 51′ il cross di Di Tonno dalla trequarti non è ben allontanato da Lo Monaco e il nuovo entrato Pesce va al diagonale sventato ancora da Conte con un’ottima parata. L’ingresso di Pesce ravviva notevolmente la manovra del Papateam, e al 55′ mette un cross perfetto tra difesa e portiere, ma Tello sciupa clamorosamente arrivando scoordinato all’impatto con la sfera, che finisce centrale. Il buon momento di pressione del Papateam regala i suoi frutti al 79′, quando un lancio lungo a cercare Matacena finisce dopo un contrasto al limite dell’area a capitan Bombace, che, stremato, si ritrova come terminale offensivo, ma è ancora lucido a trovare il tempo dell’impatto aereo che regala un insperato 2-2 ai suoi. La Temacasa non ne ha più e rischia un’incredibile beffa al 1′ di recupero, quando l’azione sviluppata a sinistra dal Papateam culmina con un cross in mezzo su Bombace, che anticipa il portiere ma non può tirare perché spalle alla porta, quindi serve all’accorrente Matacena che arriva in caduta sul possibile match-ball tirando centrale.

TEMACASA: Conte 6,5; Anatrella 7; Coppola 7; Della Ragione 6; Guitto Gia. 5,5; Lo Monaco 5; Lubrano 6,5; Marino 6; Matacena 5,5; Perna 5; Smith 6,5; Marsico 5,5; Tortorelli 5,5; Guitto Giu. 6; Di Meo 5,5.

PAPATEAM OASI CALCIOTTO: Poziello 6; Bombace 7; Calabrese 6,5; De Biasi 6; Dente 5,5; Di Tonno 6,5; Gala 5,5; Invito 6; Paparone 6,5; Spinelli 6,5; Tello 5; Pesce 6,5; Guarino 5; Del Giudice 6; Matacena 5,5.

MARCATORI: Anatrella, Coppola (T); Paparone, Bombace (P)

 

ARBITRO: Coraggio

ASSISTENTI: Di Pinto, Lubrano