The Pitch all’ultimo respiro, il Kremlino rimonta con Iodice e poi crolla nel finale: 3 a 2

Ventesima giornata con la sfida nel posticipo del mercoledì tra The Pitch e Kremlino. Al 4′ minuto ottimo il suggerimento di Vincenzo Esposito per Polverino che però spara alto. Al 5′ risponde Acampora da fuori ma la mira è imprecisa. Al 10′ dopo una serie di rimpalli V. Esposito prova il tiro da fuori su cui Lobasso non è reattivo, vantaggio The Pitch. Al 23′ Acampora, in forma quest’anno, centra il palo con un gran tiro dalla trequarti. Poco dopo Daniele spreca dal limite una buona chance. Al 33′ palla ad Esposito sulla linea di fallo laterale a centrocampo, retropassaggio per Gentile che va da Costanza, palla a Polverino che di prima intenzione la cede a Gambardella con un filtrante trova D’Apuzzo che a tu per tu con Lobasso non sbaglia: 2 a 0 da manuale del calcio con passaggi a massimo due tocchi. La squadra dei The Pitch e fa male ma viene graziata un minuto dopo la rete da Iodice che ruba sì palla, ma non centra il bersaglio. Polverino potrebbe chiuderla al 38′, servito bene da D’Apuzzo, ma spreca da ottima occasione. Arcione dal limite spreca una respinta favorevole e si chiude la prima frazione. Il kremlino la riapre in 5 minuti: rimessa laterale e palla a Daniele che suggerisce bene per Iodice, botta sul primo palo e Turco battuto. Al 50′ D’Abbundo tira rabbiosamente dopo la respinta della difesa ma la palla va alta. Al 58 palla di Severino per l’accorrente Polverino che mette al centro una palla al bacio ma Morgillo divora. Al 77′ ancora il rapace Giuliano Iodice sfrutta bene il filtrante del compagno e a tu per tu non sbaglia. Il Kremlino ci ha creduto e ci crede ancora ma all’80’ arriva la doccia fredda: corner per i The Pitch, respinta la palla sul vertice sinistro dell’area di rigore, tiro a giro di Gambardella e palla  in rete. The Pitch torna ai tre punti dopo ma suda molto.
ANALISI_ I The Pitch costruiscono offensivamente giocando anche a memoria (Vedi goal sopra), in difesa distratto visto che riesce a prendere goal da un fallo laterale a centrocampo (vedi goal sotto). Il Kremlino è caparbio e gioca la sua partita, nel primo tempo forse cerca troppe volte il tiro da fuori e non ha nemmeno fortuna, nel secondo tempo entra con il piglio giusto e senza cambi soccombe solo all’ultimo respiro e dagli sviluppi di un corner. Prova positiva.

THE PITCH: Turco 5,5; Gentile 6,5; Miele 5,5; Messina 5,5; Esposito S. 6; Arcione 6; Esposito V. 7,5; Costanza 6,5; Gambardella 8; Polverino 6,5; D’Apuzzo 7,5; Severino 6; Morgillo 5,5; Di Stazio 6; Borrelli 6; Cerullo 6; Limite 6; Tomas 6.

KREMLINO CLUB: Lobasso 5,5; Di Roberto 5,5; Cuccurullo 6,5; Molino A. 5; Formicola 6; Porto 5,5; Lamberti 5,5; D’Abbundo 5,5; Daniele 7; Acampora 6,5; Iodice 7,5.